mercoledì 13 luglio 2011

Cominciano a circolare i nomi del rimpasto di governo: bocciati e confermati

Pare che ci siamo: appena dopo l'approvazione in parlamento della manovra finanziaria, ci sarà un nuovo rimpasto di governo. Il Presidente della Repubblica si è raccomandato di scegliere nomi all'altezza del compito.
I primi nomi usciti pare che rispettino la volontà del capo dello Stato (qualche perplessità sul ministro della difesa e della giustizia è stata comunque espressa).  
Cominciano a circolare i nomi dei nuovi ministri:

Ministro alla Presidenza del Consiglio (qui il cambiamento non è sostanziale)

Ministro dell'interno (qui s'è preferito senza dubbio un tecnico)

Ministri della giustizia (il cambiamento è nel numero ma non nella sostanza)

Ministro della Difesa (confermato)

Ministro dell'istruzione (qui nel cambio il ministero c'ha senza dubbio guadagnato!)

Ministro del lavoro e delle politiche sociali (confermato)

Ministro del tesoro e dell'economia (c'è sempre un rivale!)

Ministro dell'innovazione pubblica (grande miglioramento!)
Ministro per le Pari opportunità (gli occhi sono uguali!)

Ministro delle politiche agricole (un altro tecnico) 


Ministro della gioventù (ministero spacchettato)

Ministro degli Affari esteri (confermato)

Ministero della Fortuna
(nel senso: teniamo le dita incrociate!)
Ministro dell'Amore (non poteva certo mancare nella nuova compagine governativa!)

Posta un commento