giovedì 28 marzo 2013

Il Girolamo Savonarola di turno, quello che un tempo predicava l'abolizione dei Parlamenti


Gli italiani (almeno una buona parte di loro) fanno presto a innamorarsi del Savonarola di turno. E presto a disamorarsi. Girolamo Savonarola alla fine del 1400 s’era presentato al popolo fiorentino come il moralizzatore di una chiesa corrotta e simoniaca. Immoralità e corruzione erano per il Piagnone di Firenze anche sintomi del predominio plutocratico mediceo.

Sull'essenza del poetare...

Rainer Maria Rilke  ... Ogni mio minimo movimento lascia nel serico silenzio un’ impronta visibile; l’emozione più lieve...