mercoledì 21 ottobre 2015

Mi cullavo....




Foto di Jo Pace


...mi cullavo nel moto quieto dei pianeti

e delle stelle e nel profumo dei tuoi capelli...



..il trapassare del giorno induce alla speranza e alla nostalgia, a ciò che è appena trascorso e a ciò che si apre alla nostra esistenza.

Io amo la notte e la sua quiete, dialogare con i pianeti con la luna e con le stelle... e amo la notte perché i profumi della vita diventano più intensi.

Essere immersi nella volta celeste mi dà l’illusione di appartenere a una realtà più alta... divina oserei dire... se è vero che divino etimologicamente vuol dire “luce”...

Ecco perché mi piace lasciarmi cullare...
da questo piacevole moto delle stelle!




Posta un commento

Sull'essenza del poetare...

Rainer Maria Rilke  ... Ogni mio minimo movimento lascia nel serico silenzio un’ impronta visibile; l’emozione più lieve...